In località Santa Margherita, affacciato sulla magnifica vallata dello Zena e a poche centinaia di metri dal centro storico del paese, sorge il complesso sportivo di Loiano. Esso comprende il campo da calcio, con il suo magnifico manto erboso, invidiato anche da molti club di Serie A e provvisto di un'ampia tribuna al coperto. Il campo da tennis, realizzato da volontari appassionati di detto gioco ed agibile anche con la brutta stagione perchè al coperto, il campo da basket, pallavolo e calcetto ed infine, stupenda nella sua struttura, si erge maestosa la bocciofila.
La bocciofila loianese è nata da un'idea di pochi cittadini che volevano fermamente giocare a bocce, ma nel territorio non c'era una struttura che gli consentisse di coltivare la loro passione.
Si riunirono numerose volte per discutere come realizzare il loro sogno, e un primo risultato fu quello di coinvolgere al loro progetto tantissimi cittadini. Così nel luglio 1989 fu costituita la società sportiva bocciofila loianese.
Subito dopo iniziarono i lavori di costruzione di due campi da bocce in sintetico che già il 26 agosto 1989 furono inaugurati. Ma si sa l'appetito vien mangiando e mentre si festeggiava questa inaugurazione ad alcuni cittadini venne l'idea di costruire, attorno a questi campi, un bocciodromo. L'idea prese subito piede e l'entusiasmo tra la popolazione raggiunse vette elevatissime.
Il volontariato si mobilitò, e con tanto sudore e grazie alla collaborazione dell'amministrazione comunale nel luglio 1994 la bocciofila fu ultimata. Come si può vedere essa è stata costruita in modo tale da non turbare e sconvolgere il paesaggio circostante.
Il tetto completamente in legno, i muri perimentali costruiti in mattoni e sassi a vista, stanno a dimostrare l'amore che gli abitanti di Loiano hanno per la natura.
All'interno della bocciofila, in un locale di circa 500 mq, sono ubicati due campi da bocce in sintetico che possono ospitare gare a tutti i livelli, un bar di 100 mq, e una cucina attrezzata professionalmente che consente di organizzare pranzi anche per comitive molto numerose. Il menù del ristorante comprende tutte le specialità della cucina montanara.
Adiacente la bocciofila è stato realizzato un ampio giardino arredato con giochi finalizzati al divertimento dei bambini in massima sicurezza. Così si è assicurata la tranquillità delle mamme che possono trascorrere alcune ore immerse nella natura e in completo relax.
E non per ultimo questo luogo di svago per giovani e persone mature immerso nella natura gode della proverbiale ospitalità della gente di montagna.
Un centinaio di soci si attivano, a turno, per le varie attività sotto la solerte guida di una imprenditrice, Anna Maria Fonti la presidentessa.